Cento Ritte Ambassador

Posted on Dec 13, 2015 in Events

Cento Canesio – RITTE AMBASSADOR

Le radici di Ritte sono fondate su un capriccio. A Spencer Canon le divise da bici proprio non piacevano, le trovava noiose se non imbarazzanti. L’unica soluzione per uscire da questo ostacolo al buongusto era disegnarsi una divisa da solo. Lui la voleva nera con del celeste, e delle strisce giallo-rosse, un elogio, o forse solo una scelta, che guardava diretta alla tradizione del lontano Belgio.

Ma una bella divisa non bastava, a Spencer serviva una storia. Quello che cercava lo trovò nella vita del simpatico Henri “Ritte” Van Lerberghe, un ciclista belga che vinse la terza edizione del Giro delle Fiandre, pedalando su una bici di fortuna e fermandosi al pub a bere una birra prima di tagliare il traguardo. La storia racconta che all’inizio di ogni gara usava urlare ai proprio avversarsi un gentile “vi porterò tutti alla morte” e che una volta non ebbe la pazienza di fermarsi al passaggio a livello, si caricò la bici in spalla, salì sul treno e scese dalla parte opposta. L’improbabile carriera di Henri rappresentava tutto quello che Spencer amava del mondo della bicicletta: divertimento, libertà e una buona dose di insolenza.

Ed è così che nel 2010 in un appartamento al secondo piano di Santa Monica nacquero le biciclette Ritte Van Vlaanderen (Ritte delle Fiandre). Un qualcosa che prende forma dal genuino amore per le due ruote e dalla volontà di non prendersi troppo sul serio.

Da un semplice ma ambizioso gioco si è consolidato uno dei brand più invidiati dal punto di vista tecnico ed estetico. Un telaio Ritte significa leggerezza, stabilità, performance e ovviamente un’indiscussa bellezza.

testo di Debora Tonini

foto di  Mauro Tittoto